drawer

CONNESSIONI CULTURALI 2019 Connessióne: dal latino connexio-onis – l’essere connesso, ossia l’intima unione fra due o più cose; legame di stretta relazione e interdipendenza tra fatti, idee e simili.

È proprio questo il significato che si nasconde dietro il titolo scelto dall’Associazione Culturale COSMOS 3, promotrice del progetto "Connessioni. Territorio: progetti a confronto " che si terrà il 22 agosto 2019 nel Museo della Civiltà AgroSilvoPastorale di Albi. Connessioni, legami, unioni tra i vari comuni della Presila catanzarese all’insegna della Cultura.

Da sempre la Cultura, in tutte le sue più variegate forme, ha costituito infatti un punto di unione di popoli e paesi apparentemente diversi tra loro.

La Presila catanzarese è costituita da numerosi borghi arroccati sulle montagne che fanno da corona allo splendido paesaggio silano. Da una parte una rigogliosa natura, dall’altra la presenza di beni storico-artistici dal valore inestimabile.

L’Associazione Culturale COSMOS 3, presieduta da Bruno Bevacqua, storico dell’arte e docente a Torino, da anni opera nel territorio promuovendo importanti iniziative culturali finalizzate alla conoscenza e alla divulgazione della storia dell’arte e dell’archeologia. L’Associazione è infatti costituita da professionisti della Cultura. Da sempre l’Associazione ha lavorato collaborando con Enti, Musei, Amministrazioni Comunali, Associazioni, considerando questo un punto fondamentale per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Connessioni vedrà la partecipazione dei delegati alla Cultura di tutti i borghi facenti parte del comprensorio: Taverna, Magisano, Zagarise, Sersale, Fossato Serralta, Pentone, Sellia, Sorbo San Basile.

Sarà inoltre presente don Maurizio Franconiere, parroco di Taverna, incaricato diocesano per i Beni Culturali della Diocesi di Catanzaro-Squillace.

Ognuno presenterà i propri progetti culturali, ciascuno illustrerà i beni o le attività su cui ha intenzione di concentrare la propria attenzione amministrativa negli anni a venire. Sarà un’ottima occasione soprattutto per conoscere il proprio territorio e quei “tesori nascosti” di cui ogni comune è ricco.

L’obiettivo primario è quello di creare un dialogo tra le istituzioni e le comunità della Presila nell’ottica di una partecipazione alla vita sociale, culturale ed economica del territorio intero, senza nessuna esclusione. Il focus privilegiato sarà quindi la Cultura attraverso la conoscenza, la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali presenti.

Questo sito utilizza i cookie.

Per saperne di piu'

Approvo
segnala un evento

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online

segnala
 
Vuoi segnalare gratuitamente la tua attività? Hai rilevato un errore o un'imprecisione? Vuoi semplicemente suggerirci una modifica? Contattaci